Crea sito

LE COSA DA FARE PER MIGLIORARE L’AZIENDA

Con una semplice infografica vi spieghiamo quali sono le cose da fare per migliorare l’azienda.

LE COSA DA FARE PER MIGLIORARE L'AZIENDA

Sapete quale è il vostro punto di pareggio del bilancio (Break Even Point)? Conoscete i vostri flussi di cassa? Avete fatta una indagine dei rischi d’impresa? Controllate i crediti? Conoscete l’indice di rotazione del vostro magazzino?

Se non avete fatto quanto sopra, significa che state andando alla cieca con la vostra azienda.

I PUNTI CARDINE

Un primo punto di partenza per iniziare a controllare l’andamento della vostra impresa, potrebbe essere quello inserire il controllo previsto dalla normativa sulla crisi d’impresa.

Ovviamente questo non sarebbe sufficiente, ma è una base da cui partire. In ogni caso, va ben compresa la dimensione aziendale: volere controllare tutto capillarmente, può essere controproducente, specie per le micro imprese, perché le stesse non hanno le risorse umane da dedicare al controllo.

Dunque, affiancandosi con professionisti esterni esperti in materia di consulenza aziendale, la prima cosa da fare sarà una analisi degli effettivi bisogni dell’azienda, della sostenibilità economica di quanto si vuole creare e delle risorse umane che si possono dedicare.

L’imprenditore deve prima di tutto decidere di quanto vuole investire nella consulenza aziendale strategica, altrimenti si rischia di iniziare e di non compiere l’opera.

Fatto questo, il consulente aziendale strategico imposterà con l’imprenditore quelle che sono le cose da fare per migliorare l’azienda (vedi infografica): prima di tutto analizzando punti di forza e di debolezza, poi verranno stabiliti, concordandoli con l’imprenditore, gli obbiettivi ed i tempi ed i modi per raggiungerli.

IL RISCHIO

Inoltre, imparare a controllare il credito sarà di aiuto all’imprenditore per avere costantemente la liquidità sufficiente per andare avanti con l’azienda. Spesso, infatti, le mancate riscossioni o gli incassi lunghi, non coperti sufficientemente dal credito bancario, portano l’azienda a non onorare gli impegni ed al rischio fallimento.

Per questo, per non fallire, invitiamo le imprese a seguire le cose da fare per migliorare l’azienda.